Workshop

Nuovi strumenti per nuova musica

 

In questo Workshop i Maestri Noemi Franceschi e Carlo Martinelli dell'Ass.Terredaria illustreranno, attraverso gli strumenti da loro ideati, principi e tecniche alla base della loro filosofia di approccio al suono e alla musica.

La psicoacustica ci fornisce alcune chiavi d'interpretazione su come percepiamo l'universo acustico che ci circonda, ma queste non sono sufficienti per giustificare le infinite emozioni che la musica suscita in noi. Queste emozioni non dipendono solo dalle caratteristiche fisiche del suono ma da numerose componenti come per esempio la componente culturale, lo stile dell'esecutore, il gesto fatto per produrre il suono, gli archetipi richiamati da alcuni suoni o strumenti etc.

Anche se il suono in sé ha straordinari effetti sul nostro organismo non si deve sottovalutare l'importanza che il ritmo e l'organizzazione dei suoni (musica) hanno nella nostra percezione emozionale. Naturalmente con la parola “musica” non intendiamo tutte le sovrastrutture edificate da ogni cultura su di essa (notazioni, armonia, raga etc) ma quella che scaturisce dalla semplice organizzazione dei suoni con pochissime regole “primitive” condivise che sono la base comune su cui poggia il suonare insieme a prescindere dalle diverse epoche e culture.

Il ritmo è sicuramente l'elemento fondamentale da cui dipende il risultato di qualsiasi evento musicale, intendendo per ritmo non solo la condivisione di pattern ritmici ma più genericamente l'essere “in fase” ritmicamente, emozionalmente, avere i tempi giusti, singolarmente e collettivamente.

Gli strumenti musicali Terredaria sono frutto di una ricerca ventennale basata sulla sperimentazione acustica, sulla ricerca di nuovi materiali e soluzioni tecniche e sono stati testati in innumerevoli occasioni con persone di ogni età, nazionalità e nelle più diverse attività. Sono strumenti musicali di facile accessibilità, possono essere suonati da chiunque ed hanno un suono sensibile, potente e ricco di sfumature.

Il set che sarà a disposizione dei partecipanti al workshop sarà composto da:

Theta Drum®, Theta Gong, Ronzatore, Theta Bells, Pin Chimes, Key Chimes, Bottom Chimes, Tamburi a cornice Terredaria.

Inoltre ai partecipanti sarà proposta la costruzione di due strumenti musicali realizzati con materiale di riciclo: Key Chimes e Spring Drum. Per questo chi volesse partecipare è invitato a portare almeno 20 chiavi usate ed un barattolo di latta del caffè o di pomodori.

 

PROGRAMMA:

 

Sabato

10,00-13,00

Presentazione

Psicoacustica e percezione emozionale

Esperienza ritmica con i tamburi a cornice Terredaria

14,00-19,00

Gli strumenti Terredaria

Progettazione e uso di un set di strumenti

Domenica

10,00-13,00

Costruzione strumenti musicali originali con materiale di riciclo

14,00-19,00

Esperienze musicali con gli strumenti Terredaria e autocostruiti

Registrazione e riascolto

Breefing finale

 


 


 

 
 

 

 

 

 

        

 

"Obiettivo dell’educazione è accrescere le possibilità del bambino di inventare e di scoprire ....le parole non sono la scorciatoia migliore ... l’azione, la sua azione e quella degli altri è ciò che gli occorre”.

Loris Malaguzzi

Corso di formazione
La Musica del Gesto e del Suono
Corso di formazione per educatrici e insegnanti sull'utilizzo espressivo del proprio suono, dell'ambiente sonoro e dello strumentario didattico Terredaria.
Durante il percorso formativo le insegnanti useranno lo Strumentario didattico Terredaria, strumenti musicali non comuni, frutto del lavoro di ricerca degli esperti Noemi Franceschi e Carlo Martinelli, che li hanno progettati per consentire ai bambini di sperimentare varie sonorità, generare atmosfere particolari e dar vita a performance musicali di cui i bambini diventano “autori” e protagonisti.
Gli strumenti Terredaria sono concepiti per essere utilizzati da più bimbi contemporaneamente e per favorire l'apprendimento cooperativo.
L’utilizzo di materiali naturali impiegati nella costruzione, gli assemblaggi, le forme, i volumi e la duttilità di tali strumenti soddisfano il naturale desiderio dei bambini di esplorare e sperimentare cose, oggetti e situazioni.

FINALITA'

Instaurare una relazione sonora significativa con l'altro

Accrescere le proprie competenze pedagogico musicali

Adottare un metodo di lavoro che privilegi la dimensione della ricerca

Migliorare la gestione della comunicazione e dello scambio di informazioni

Conoscere i propri limiti e potenziare le capacità personali di   comunicar-si musicalmente

Sperimentare un modello di collaborazione e gestione a più mani dei problemi attraverso la musica

 

PROGRAMMA

 

Presentazione

Psicoacustica e percezione emozionale

Ritmo e organizzazione dei suoni (musica): inventare giochi ritmici di comunicazione immediata con i tamburi e la voce con pochissime regole “primitive” per favorire l'inclusione e la valorizzazione dei talenti innati

Improvvisazione musicale per il dialogo sonoro con e fra i bambini

Costruzione strumenti musicali originali con materiale di recupero

Fiabe sonore: creare una storia musicale in piccoli gruppi

Registrazione e riascolto delle musiche create dai gruppi

Briefing finale


 

 
         
 

Associazione culturale Terredaria - Via Provinciale Lucchese 160  51034 - Serravalle Pistoiese - CF/ P.IVA 05099520487 Tel. +393289051771 +393286015757

email  info@terredaria.it